Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo. (Ippocrate)

ALIMENTAZIONE IN GRAVIDANZA

L’assetto nutrizionale della donna prima e durante la gravidanza può influenzare la sua salute e quella di suo figlio.

Ci possono essere dei fattori che influenzano un assetto nutrizionale corretto nella gestante come:

  • ETA’: per esempio un’adolescente (età minore di 14) deve conciliare i suoi bisogni nutrizionali legati alla crescita associati a quelli aggiuntivi dovuti al suo stato gestazionale;
  • STATO NUTRIZIONALE PRE-GRAVIDICO: la carenza di alcuni nutrienti (p.es. acido folico e ferro) prima del concepimento potrebbe influenzare l’esito di una gravidanza come anche il sottopeso o diete poco bilanciate;
  • NUMERO GRAVIDANZE: i bisogni nutrizionali possono variare a seconda del numero delle gravidanze, del loro esito e dalla distanza intercorsa tra l’una e l’altra (soprattutto se molto ravvicinate).

L’aumento di peso durante la gravidanza dovrebbe oscillare tra i 11 Kg e i 16 Kg. Nel 2° trimestre è a carico dei tessuti materni mentre nel 3° trimestre l’aumento è a carico dell’accrescimento fetale.
Il nutrizionista con la sua professionalità potrà aiutarti nell’alimentazione a beneficio della salute della madre e del figlio.

alimentazione in gravidanza sanna nutrizionista
alimentazione in gravidanza sanna nutrizionista

PROPORZIONI NELL’ALIMENTAZIONE IN GRAVIDANZA

Tutti i nutrienti assunti nelle giuste quantità hanno un effetto sia sulla gestante sia sul feto:

  • CARBOIDRATI 50%: sono la principale fonte energetica per la gestante, assicurano aumento ponderale e crescita del feto, della placenta e dei tessuti materni;
  • PROTEINE 15-20%: forniscono gli aminoacidi necessari per la crescita cellulare ovvero per l’ipertrofia e l’iperplasia dei tessuti materni come utero e mammelle e soddisfano le necessità del feto in particolare nella seconda metà della gravidanza;
  • GRASSI 30%: da privilegiare i grassi insaturi (pesce e olio extravergine d’oliva) rispetto a quelli saturi che non dovrebbero superare il 10% dei grassi totali.

    CONTATTAMI PER QUALSIASI INFO

    Accetto il trattamento dei miei dati personali ai sensi del DLGS 196/2003

    Biologa Nutrizionista, Dott.ssa L. Sanna
    Menu